Il blog di Aidworld

In questo blog raccogliamo idee e notizie dal mondo, per migliorare il mondo!

Se vuoi diventare un blogger Aidworld scrivici ad info@aidworld.net e raccontaci un po' di te :-)


Giovedì 29 Novembre alle ore 15.30 presso il negozio di giocattoli Little Big Town (www.littlebigtown.it) di Roma, si terrà l'incontro “Un mondo di...
Non è lo slogan pubblicitario di una società di computer e neanche una promessa da campagna elettorale.
Ogni giorno li incontriamo per strada andando in ufficio, tornando a casa o girando tra gli scaffali del supermercato. Li vediamo sui mezzi pubblici, in palestra e sempre più spesso anche al cinema e in biblioteca.
Catholic Action for Street children (CAS), centro che Aidworld appoggia ormai da tempo con programmi di sostegno a distanza individuale e di supporto alle sue azioni, compie venti anni.
L’85 per cento dei cittadini dell’Unione europea pensa sia importante aiutare le popolazioni dei Paesi in via di sviluppo.
“Se le nazioni si impegneranno ad aumentare gli sforzi per ridurre la fame nel mondo, l’Obiettivo Onu di Sviluppo del millennio che prevede di dimezzare il numero di affamati entro il 2015 può ancora essere raggiunto”.
Tutti con le mani in alto al grido di “Because I am a girl”, per sostenere il diritto delle bambine ad avere un’esistenza piena e felice, priva di discriminazioni e lontana da ogni violenza.
Mentre l’ospedale di Livorno lancia l’allarme per i casi di meningite batterica che hanno colpito l’equipaggio di una nave da crociera e negli Stati Uniti è salito almeno a sette il numero di persone che hanno perso la vita per una forma del morbo
In tutta l’Africa le donne sono in marcia. Ogni giorno si alzano la mattina presto ed escono di casa, pronte a percorrere un lungo cammino.
Aidworld nel mese di dicembre sarà presente in alcuni negozi della Capitale, impegnata in attività di raccolta fondi tramite il confezionamento di regali natalizi.